Bavarese al Mandarino con Panpepato

Ecco un dolce al cucchiaio che si presta bene per le nostre Feste Natalizie, in sostituzione magari al più classico ma sempre amato Panettone.
Mi raccomando è da preparare il giorno prima.

RICETTA X 6/8 PERSONE

PER IL PANPEPATO:
130 g di farina
50 g di cacao amaro
75 g di cacao dolce
125 g di mandorle tritate
125 g di arancia candita
100 g di zucchero
100 g d’acqua tiepida
3 cucchiai miele sciolti nell’acqua tiepida
1 cucchiaino raso di pepe macinato
cannella
sale

PER LA BAVARESE:
• 380 g di succo di mandarino
• 2 mandarini
• 150 g di zucchero
• 3 tuorli
• 20 g di gelatina in fogli
• 100 g di panpepato sbriciolato
• 380 g di panna
• olio di nocciole x gli stampi

PREPARAZIONE:

Prima di tutto prepariamo il Panpepato.
Setacciate la farina insieme ai due tipi di cacao in una terrina capiente, unite poi l’arancia candita, le mandorle tritate, il pepe, la cannella, lo zucchero e il sale e mescolate. Aggiungete ora l’acqua tiepida in cui avrete fatto sciogliere in precedenza il miele. Amalgamate finché in composto non risulta sodo. Dividetelo ora in palline e schiacciatele con le mani come se doveste fare dei biscotti. Il diametro deve essere di 10 cm circa o poco meno e lo spessore di un 1 cm circa. Foderate una teglia con carta forno e adagiatevi i biscotti di panpepato. Infornate a 180° x 45 min circa. Devono profumare di cacao e non bruciarsi. Il risultato sarà diretto, ma è così che ci serve.
Una volta poi raffreddato, frullate il panpepato a formare una polvere grossolana, non troppo fine.

Ora prepariamo la Bavarese.
Fate ammorbidire la gelatina in acqua fredda per 15 minuti almeno.
Grattugiate la buccia dei 2 mandarini e montate la panna che metterete da parte in frigo fino al momento del suo utilizzo. Scaldate, a fiamma bassa, in una casseruola il succo di mandarino con le bucce di mandarino. Montante intanto in una ciotola i tuorli con lo zucchero fino a renderli bianchi e spumosi. Aggiungetevi ora il succo di mandarino filtrato mescolando dolcemente. Mettete il tutto sul fuoco a bagnomaria e continuando a mescolare portate il tutto a leggero bollore. Una volta spendo il fuoco aggiungete la gelatina ben strizzata e lasciate intiepidire. Aggiungete ora il panpepato tritato e la panna montata, stando attenti a non farla smontare.
Ora potete ungere con poco olio di nocciola lo stampo o gli stampini che avete pensato di usare per la bavarese. Potete usare anche dei bicchierini trasparenti e quindi fare a meno dell’olio perché poi mangerete la bavarese direttamente dal bicchierino, come in foto. Io l’olio lo metto lo stesso perché ha un profumo e un sapore molto particolare, non intenso ma gli dà un tocco di gioia in più.
In qualunque stampo mettiate il composto, sigillatelo poi con pellicola trasparente e ponete in frigo per 12 ore.

Servite e decorate a piacere.

Lascia un commento